Buffy the Vampire Slayer arriva su Star: ecco i 10 episodi che hanno terrorizzato la nostra infanzia

Buffy – The Vampire Slayer è approdata su Star, al lancio della nuova sezione della piattaforma Disney+.

L’ennesimo rewatch ci è stato praticamente servito su un piatto d’argento, noi non ce lo siamo fatto ripetere due volte e così siamo tornate (tutte insieme appassionatamente) nella cittadina con la più alta concentrazione di sovrannaturale della storia della tv; che Mystic Falls e Storybrooke & Co. ne devono mangiare di cereali sotto marca prima di avvicinarsi ad una tale concentrazione di sfiga e magia.

Quindi per celebrare la lieta occasione abbiamo pensato ad una serie di articoli, per ricordare insieme gli episodi più creepy, quelli più divertenti e quelli più commoventi di queste 7 stagioni in compagnia della nostra Cacciatrice e dalla sua Scooby-Gang.

Ma adesso al suon di tremate, tremate, le streghe (e compagnia bella) sono tornate, viaggiamo indietro ai primi anni 2000 e a quegli episodi che hanno terrorizzato le nostre mattinate estive tra i cartoni animati e Baywatch.

Il Teatro dei Burattini – 1×09

I primi momenti d’ansia di fronte alla tv non si scordano mai. E come dimenticare l’episodio in cui, durante uno spettacolo di nuovi talenti liceali, ci siamo imbattuti in un ventriloquo e il suo pupazzo Sid. Fin qui nulla di strano; peccato che il suddetto pupazzo fosse in grado, anche senza gli imput del suo possessore, di parlare e soprattutto muoversi, dilettandosi in una serie di attività che vanno dagli appostamenti nell’ombra al tentato omicidio della Cacciatrice.

Dopo questo inizio un po’ rocambolesco, si scopre che Sid è in realtà uno dei buoni ed anche una gran bella…persona; ma, nonostante ciò, resta impossibile dimenticare il suo sguardo assassino nei primi minuti dell’episodio e la sua tendenza a sparire nel nulla, lasciando lo spettatore a chiedersi da dove sbucherà con in mano un’arma potenzialmente letale.

Pezzi di Ricambio – 2×02

Altro giro, altro episodio che a distanza di anni è ancora impossibile dimenticare.
Nella tranquillissima e soleggiata cittadina cominciano a sparire cadaveri. Voi direte, ci sono vampiri ad ogni angolo, cosa ci sarà di strano? C’è di strano che questi cadaveri spariti non sono tornati in vita, ma sono stati trascinati da qualcuno fuori dal cimitero. Eh vabbè, un “normalissimo” caso di tombaroli provetti? No. Perché i pezzi di questi suddetti corpi vengono ritrovati nei cassonetti dietro la scuola, da una Cordelia urlante e da un Angel con l’espressione da “chi diavolo me l’ha fatto fare di stabilirmi proprio qui?”.

L’intera faccenda disturba ancora di più quando si scopre che dietro a questo via vai di cadaveri, ci sono due studenti del liceo di Sunnydale. I ragazzi giocano a fare Dr. Frankenstein, nel tentativo di assemblare una fidanzata per il fratello morto ( e riportato in vita) di uno dei due.

É già inquietante abbastanza così, ma si può fare di peggio e quindi, in mancanza di una testa adatta a completare l’opera, uno dei due suggerisce di passare dal furto di cadaveri all’omicidio, puntando alla solita vittima predestinata: Cordelia Chase.

Il Mostro – 2×18

Da piccoli questo episodio ci riguardava personalmente, visto che il demone della puntata è noto come Der Kindestod: la morte dei bambini. Allegria!

Tutto ha inizio quando la Cacciatrice prende l’influenza. Abbastanza strano per i suoi canoni, molto non sovrannaturale, ma è così.
Si sente male mentre è a caccia e quando sviene i suoi amici la portano in ospedale. Qui, febbricitante, vede un demone con denti aguzzi e cappello e poco dopo nell’ospedale muore una bambina. Mentre vaga per i corridoi incontra altri due piccoli pazienti, che le raccontano di Morte che, invisibile agli adulti, arriva di notte e uccide i bimbi ricoverati. E naturalmente l’unico modo per vedere questo demone ed essere in grado di neutralizzarlo è farsi tornare una febbre abbastanza alta da poter delirare.

Quindi, barcollante e febbricitante, Buffy insegue il demone, che a sua volta insegue i bambini nello scantinato dell’ospedale, perché naturalmente i bambini scappano nello scantinato dell’ospedale.

Compleanno di Terrore – 3×12

Il diciottesimo compleanno di una persona dovrebbe essere una bella giornata: la torta, qualche regalo, magari una bella festa.

Ecco, non per la nostra Cacciatrice, che invece si ritrova una sorpresa a dir poco spiacevole. Infatti il Consiglio degli Osservatori, non contento dei ritmi con cui le cacciatrici vengono eliminate dal sovrannaturale, ci mette del suo.

Infatti vanta tra le sue arcaiche tradizioni, un rito di passaggio per le ammazzavampiri che riescono ad arrivare ai diciotto anni. Ma no, non è la tirata di orecchie o la torta in faccia, ma una prova. Durante questo Tento di Cruciamentum, la cacciatrice viene ipnotizzata dal suo Osservatore e, a sua insaputa, gradualmente privata dei suoi poteri con l’iniezione di una sostanza apposita. Successivamente viene portata in un luogo scelto dal Consiglio e costretta a lottare contro un pericoloso vampiro senza i suoi poteri. Insomma, una di quelle esperienze che formano il carattere. E nel caso pensaste che il tradimento da parte di una figura paterna sia la parte terrificante dell’episodio, sappiate che siamo solo all’inizio.

Giles rende noto il suo disappunto, ma è costretto ad obbedire agli ordini dei suoi superiori. Peccato, però, che da questo momento in poi, tutto vada a rotoli. Il vampiro scelto per la prova, tale Zackary Kralik, un serial killer che in vita torturava e uccideva giovani donne, riesce ad attaccare uno dei suoi carcerieri e trasformarlo in vampiro. Insieme i due uccidono l’altro membro del Consiglio degli Osservatori presente nella casa destinata al rito e poi scappano. E qui comincia un gioco di gatto col topo con la Cacciatrice.

Il Sapore del Terrore – 4×04

Tutto ha inizio quando degli idioti di una confraternita prendono libri sull’occulto per disegnare simboli “demoniaci” per casa e utilizzarli come decorazioni di Halloween. Cioè, davvero? Però, dopotutto, stiamo sempre parlando di una confraternita di americani…
La situazione peggiora drasticamente quando Oz fa cadere, accidentalmente, del sangue sul suddetto simbolo replicato sul pavimento, dando inizio ad una reale fiera del sovrannaturale. Che poi, dico io, 3 anni di demoni e vampiri non vi hanno insegnato assolutamente nulla, eppure pensavo che avessimo coperto ampiamente l’argomento “simboli mistici e come evitarli”.

Durante la festa, quindi, le paure degli invitati cominciano a diventare reali, trasformando la confraternita in una vera casa degli orrori: le decorazioni cominciano a prendere vita, le porte e le finestre spariscono e le paure della Scooby Gang diventato più concrete che mai. Spaventati a morte e apparentemente senza via d’uscita, resta solo Giles con una motosega a frapporsi tra i nostri giovani protagonisti e il demone della paura.

L’Urlo che Uccide – 4×10

Se l’articolo fosse un’effettiva competizione tra gli episodi più creepy di Buffy, questo sarebbe decisamente in zona medaglie, se non addirittura il vincitore indiscusso.

Chiunque abbia visto la serie avrà la 4×10 marchiata a fuoco nella memoria, fino alla fine dei tempi.
Tutto ha inizio quando una mattina gli abitanti di Sunnydale si svegliano senza voce. E non senza voce come quando ti prende il mal di gola e diventi afono, ma letteralmente impossibilitati a produrre un qualsiasi suono. La Scooby Gang e l’Organizzazione cercano di scoprire cosa stia succedendo e all’inizio tutto questo teatrino sembra quasi comico, considerato che la nostra protagonista se ne va in giro con una lavagnetta al collo.

Tutto cambia quando giungono i Gentiluomini: demoni dall’aspetto cereo e smunto, vestiti in completi neri e accompagnati da lacchè ingobbiti e con camice di forza. Questi esseri, che giusto per essere un tantino più inquietanti si spostano fluttuando a mezz’aria sogghignando maleficamente, vagano per la città prendendo i cuori della gente e hanno come unico punto debole la voce umana. A distanza di anni non siamo ancora sicure di poter esprimere a parole l’ansia nel vederli andare in giro senza fare alcun rumore, inseguendo poveri malcapitati con lo scopo di ucciderli, accompagnati da una musichetta di sottofondo da far accapponare la pelle. Il freddo addosso.

Il Meteorite 5×09

Diciamo che quando abbiamo letto “Il Meteorite” come titolo ci saremmo aspettate molte cose, nessuna delle quali minimamente vicine a ciò che accade nell’episodio.

Partiamo dall’ovvio: un meteorite si schianta a Sunnydale e visto i precedenti della cittadina non siamo neanche tanto sorprese.
Quello che sorprende è che da questo meteorite ne esca un mostro … okay no, neanche questo ci stupisce molto, MA POI il suddetto mostro attacca un uomo con disturbi mentali e lì le cose si fanno più che allarmanti.

La Scooby Gang interviene sul posto, ma decide di non coinvolgere Buffy, impegnata a prendersi cura della madre convalescente.
Mentre i nostri esperti del sovrannaturale cominciano le ricerche, il demone pensa bene di lasciare il luogo dello schianto ed occupare ospedale, cominciando a vagare nella struttura, spostandosi sul soffitto, attaccando prima l’intero reparto psichiatrico e posando poi i suoi inquietanti occhi su Joyce, la madre di Buffy.

La Scooby Ganga capisce che la creatura è nota come Sedatore e si accanisce contro coloro che hanno disturbi mentali, ma pensano anche che la madre di Buffy sia al sicuro a casa. In realtà il demone l’ha seguita tra le mura domestiche e ora vaga nella residenza delle Summers.

Mentre Joyce è a letto delirante, a causa della malattia, l’orrenda creatura l’attacca e cerca di ucciderla, in una scena che ha inciso nelle nostre menti il concetto di rivoltante. Dopo averla vista sfidiamo chiunque ad andare a dormire a cuor leggero, o a fissare il soffitto alla ricerca di pecorelle da contare.

Il Rito (2° Parte) 6×02

Questo episodio ha inizio con un rito di risuscitazione che mancava totalmente di organizzazione.

Ma facciamo un passo indietro. Dopo la morte di Buffy (sì, per i neofiti, a metà storia, la protagonista muore, welcome to the 90s) la Scooby Gang si mette al lavoro per riportarla in vita. Ora, chiunque abbia mai visto un fantasy sa che questa è generalmente una pessima idea, ma a loro non sembra importare e nel bel mezzo della notte si riuniscono nel cimitero per il nefasto rituale; che però pensano di non aver terminato, a causa dell’improvviso avvento di una banda di motociclisti demoni (non possiamo credere di averlo appena scritto).

In realtà il rituale sembra aver funzionato perfettamente, perché la nostra Cacciatrice si sveglia nella bara. Chiusa. Sepolta. Sotto metri di terreno. E non può far altro che scavarsi una via d’uscita a mani nude, una macabra ironia se pensiamo che è così che i vampiri si risvegliano.

Dopo aver contemplato la sua lapide, frastornata e con ancora indosso gli abiti del suo funerale, Buffy si fa strada tra le strade messe a ferro e fuoco dai vampiri di Sunnydale. Neanche il tempo di respirare (no pun intended) ed ecco che deve tornare subito al lavoro perché mai, e dico mai, una volta che una persona in questa serie possa fare i conti col proprio dolore in pace.

Stesso Posto, Stessa Ora 7×03

In questo episodio due misteri al prezzo di uno, in quel di Sunnydale! Altro che saldi da Euronics.

Willow rientra dall’Inghilterra dopo un periodo che potremmo definire “detox” ed è affranta nel notare che nessuno è andata a prenderla all’aeroporto. Peccato però che, in realtà, Xander, Buffy e Dawn fossero nella sala d’aspetto per darle il bentornato, incapaci di vedere lei, così come lei sembra incapace di vedere loro. Mentre Willow si chiede se i suoi amici l’abbiano abbandonata e i suoi amici si chiedono dove sia finita Willow, in città cominciano ad apparire corpi di persone spellate.

La Scooby Gang sospetta che la colpevole possa essere la ragazza, mentre la strega si mette sulle tracce del demone responsabile degli omicidi: uno Gnarl che, dopo aver paralizzato le vittime con i suoi artigli, si diletta a mangiarne la pelle e a berne il sangue. Una sana dieta mediterranea!

Ovviamente Willow finisce per farsi catturare ma, essendo invisibile ai suoi amici, le possibilità che questi la salvino diminuiscono in maniera esponenziale.

Conversazioni con l’Aldilà 7×07

Dire che a Sunnydale ci sono i fantasmi dopo sette stagioni non fa alcun effetto.
Dopo vampiri, demoni e un paio di apocalissi mancate, sapere che un paio di spiriti fanno una capatina dall’aldilà per fare due chiacchiere con i nostri protagonisti, suona un po’ come ordinaria amministrazione e forse ha anche un che di terapeutico. Infatti all’inizio anche noi l’abbiamo presa con una certa leggerezza, fino a che questi incontri paranormali non evolvono dal livello Casper a quello Shining in un battito di ciglia.

All’inizio dell’episodio tutto è tranquillo. Fin troppo tranquillo, a pensarci bene ora, forse avremmo dovuto aspettarci che la storia avrebbe preso in fretta una pessima piega…

Tutto ha inizio con Willow che riceve la visita di quello che sembrerebbe il fantasma di Cassie. É tutto un po’ strano, ma lei sembra abbastanza innocua e confida alla nostra strega di essere lì per portarle un messaggio da una persona (che fa rima con) cara.

Nel frattempo anche a casa Summers cominciano ad accadere cose strane. Dawn è sola a guardare la tv, quando improvvisamente comincia a sentire degli strani rumori e gli elettrodomestici di casa impazziscono. Paranormale 1.0 , nulla di eclatante.
Ecco però, che dalla radio in cucina arriva una voce familiare, nel giro di minuti passeremo da cadaveri sul divano a scritte col sangue sui muri, in un escalation che si fa presto inquietante.

E con questo chiudiamo la nostra prima lista? E voi ? Ne avete già una o non avete ancora recuperato le disavventure delle Cacciatrice?
Siete ancora in tempo per cominciare la maratona su Star e Prime!

Un pensiero su “Buffy the Vampire Slayer arriva su Star: ecco i 10 episodi che hanno terrorizzato la nostra infanzia

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...