Shingeki no kyojin 4×03 – 4×04 – La fragilità di Reiner (SPOILER)

Buon anno a tutti e felice 2021!

Oggi torniamo a parlare di anime, nello specifico del terzo e quarto episodio di Shingeki no Kyojin, disponibile su Amazon Prime Video.

Dove eravamo rimasti?

L’esercito marleyano stanno cercando una strategia per ottenere il Gigante Fondatore, ma per farlo avranno bisogno dell’aiuto della ricca famiglia che possiede il Gigante Martello.

FLASHBACK

Reiner si scopre essere un mezzo Eldiano, ovvero discendente di Ymir, il padre li ha abbandonati appena scoperto della gravidanza della compagna e ora non ne vuole sapere nulla di loro. L’obiettivo del giovane Braun è di diventare un soldato marleyano per riunire la sua famiglia e salvare il mondo dai Giganti.

Stiamo assistendo alla decisione dei soldati di affidare i giganti a Berthold, Reiner, Annie, Pieck e Marcel (fratello di Porko). L’ultimo ragazzo, più capace e forte del fratello, ha scelto di diventare il Gigante Mascella al posto di Porko per salvarlo da questo destino di guerra e sangue.

I quattro selezionati per la missione arrivano nei pressi di Shiganshina, ma perdono Marcel che viene ucciso da un altro Gigante, ovvero Ymir, diventando lei il nuovo Gigante Mascella.

Reiner, Berthold e Annie proseguono la missione e riescono a distruggere il Wall Maria, senza l’aiuto della ragazza, stordita dagli altri due. I tre riescono a entrare nelle fila dei cadetti e a diventare soldati a fianco di Eren, Mikasa e Armin.

PRESENTE

Siamo all’ospedale di Marley e un paziente con la benda su un occhio e senza una gamba dialoga con Falco. Loro si conoscono da un pò ma il paziente dice di non ricordare chi è.

In un secondo momento il paziente riceve la visita del dottor Jaeger che si dispera al ricordo dei figli Grisha e Faye di cui si sente colpevole della sorte e si vergogna molto.

I soldati marleyani ottengono l’appoggio dei lord che posseggono il Gigante Martello e viene organizzata una festa in onore dei primi per l’attacco all’Isola Paradiso.

Prima della dichiarazione pubblica dell’attacco, Falco conduce Reiner in uno scantinato per fargli conoscere una persona che conosce. Qui Reiner incontra il paziente, che non ha veramente perso la memoria, ovvero Eren Jaeger.

In tutti questi episodi viene mostrata la fragilità di Reiner, che ripensando al passato ha tentato il suicidio, fermato inconsciamente da Falco. Non va fiero delle sue azioni, perché non ha mai considerato i discendenti di Ymir dei mostri, ma esseri umani, dopo la conoscenza e la permanenza tra loro.

Ora che Eren è tornato la battaglia sembra alle porte, chissà dove aspettano, se aspettano, gli altri soldati del corpo di ricerca. Ne aspettiamo delle belle!

Alla prossima recensione.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...