Shingeki no kyojin 4×01 -4×02 – Fermi tutti, non sto capendo! (SPOILER)

È arrivato il momento tanto atteso: la quarta stagione di Attack on Titans – Shingeki no kyojin è disponibile su Prime Video a pubblicazione a cadenza settimanale. Siamo pronti? prendiamo uno snack, ci mettiamo sul divano, copertina, premiamo play e… MOMENTO, MOMENTO, MOMENTO, MOMENTO!

NON CI STO CAPENDO NIENTE! Chi è sta gente? Chi sei tu? Perchè lui ti chiama Reiner, ma sembri suo padre? 4 anni? E’ quella il Gigante Carro?!?

*Respiriamo*

Ok, ricapitoliamo. Dove eravamo rimasti?

Dopo la battaglia di Shiganshina, Reiner si salva per poco e il Gigante Bestia insieme a quel coso che chiamano Gigante Carro (MAMMA MIA QUANTO SEI BRUTTO FIGLIO…Ehm FIGLIA MIA!) lo porta via.

Passano quattro anni, siamo a Marley nel quale sta avvenendo un scontro che ci ricorda qualcosa: trincee, soldati di nazionalità tedesca, uomini che al braccio portano una fascia con un sagoma che ricorda la Stella di David… Mhm. Eh si, la Seconda Guerra Mondiale. Con tanto di Maresciallo Calvi che ricorda Hitler! Ma anche Mads Mikkelsen (che come reference ci piace un pò di più).

La battaglia si svolge a Fort Slava e scendono in campo tre dei nove giganti speciali, usati come arma (credo) dall’esercito marleyano: il Gigante Bestia (Zeke Jaeger), il Gigante Corazzato (Reiner Braun) e il Gigante Mascella (Porko Galliard, di cui avevo completamente rimosso l’esistenza). E ora, dopo un momento di disorientamento, in cui pensavo di essere prima nel passato, poi nel presente, scopro che c’è stato un timeskip di 4 anni, rivelato solo nel secondo episodio (grande pecca che ho notato, ma vabbè), quindi siamo nel futuro.

Ho passato almeno 10 minuti a chiedermi se il Reiner che vedevo era un parente o un omonimo del Reiner Braun che conosciamo. No è proprio lui! Anche se più grande di 4 (10 a parer mio) anni. Sul momento non avevo capito, avendo visto solo Zeke Jaeger che non pare invecchiato di un giorno, e questo non ha aiutato i miei poveri e miseri neuroni dal capire che siamo andati avanti nel tempo.

Ma procediamo.

Ci vengono presentati quattro cadetti ovvero Gabi (cugina di Reiner), Falco, Zofia e Udo di cui ci viene fortemente ripetuto che la prima è stata scelta per diventare il prossimo Gigante Corazzato, che detto anche da Reiner stesso fa un pò senso (visto che per ottenere i poteri di un determinato gigante devi mangiare il gigante originario, ma ok!).

Durante la battaglia, alla poco egocentrica e pazzoide Gabi viene l’idea di creare una BOMBA (niente meno!) e di lanciarla contro il treno corazzato dei nemici, per avere la meglio su di loro. L’idea va a buon fine e questo permette ai giganti di attaccare Fort Slava. L’esistenza però di armi capaci di ferire anche i giganti fanno capire all’esercito marleyano di avere bisogno del Gigante Fondatore, in origine posseduto da Ymir.

Scopriamo poi che la vita di Zeke sta per volgere al termine, dato che sono passati già dodici anni dalla sua prima trasformazione in titano.

I soldati fanno ritorno alle loro famiglie e qui mi sono ricordata che Reiner proviene da oltre il mare (si vede che è passato del tempo da quando ho visto le prime stagioni di SNK?). Facciamo una sconcertante scoperta nell’apprendere che il Gigante Carro, quell’essere dall’aspetto così inquietante e orribile, è una ragazza caruccia e tranquilla di nome Pieck Finger che, poveretta, ha perso in parte l’uso delle gambe dopo anni trasformata in quel coso e camminando in quella scomoda posizione. Poverella!

Zeke organizza una riunione ristretta con Reiner, Pieck, Porko e Colt (fratello maggiore di Falco) condividendo le preoccupazioni dell’esercito, perché se semplici armi da fuoco possono ferire i giganti questo potrebbe segnare la fine dell’intera razza Eldiana. È necessario ottenere il Gigante Fondatore, attaccando l’Isola Paradis. L’obiettivo è avere l’aiuto dell’influente famiglia Tybur per diffondere il messaggio a tutta Marley.

L’episodio finisce con un pensieroso, seppure la sua espressione non cambi mai, Reiner che ha appena realizzato di dover tornare sull’isola, dove non è esattamente il benvenuto.

Ho notato una cosa, ovvero l’animazione è cambiata. La produzione è passata da Wit Studio a MAPPA, per intenderci quest’ultima ha creato Kakegurui e Yuri!!! on ice. Il tratto è cambiato un pò, infatti anche per questo non avevo notato subito che Reiner fosse Reiner. Mi sto giustificando? Si, mi sto giusticando! Ahah.

A parte questo avrei solo preferito che il timeskip l’avessero ricreato un pò più a “prova di scemo”, con qualche titolo o che so io. A livello di sceneggiatura non è stato un passaggio molto intuitivo e un avviso in più avrebbe aiutato lo spettatore a inquadrare meglio l’inizio di questa nuova stagione.

L’opening, parliamo di questa opening!

Mi è piaciuto, alla seconda visione. Analizzandola notiamo molti rimandi alla seconda guerra mondiale, come la marcia nazista, le torri di vedetta che ricordano quelle dei campi di concentramento e sterminio, le esplosioni, le flotte navali e la canzone mi pare sia pure in parte tedesco (con un tono da brividi!). A questa componente realistica non vogliamo aggiungerci a caso i giganti? Ma si, facciamolo!

Però bella come opening, sembrerebbe sotto tono rispetto alle precedenti, soprattutto paragonandola a Guren no Yumiya e Shinzou wo Sasageyo, ma invece no! La musica sarà si un pò meno prevalente rispetto a come siamo abituati, ma le immagini rappresentate sono molto forti.

Per il resto ho apprezzato molto questi due episodi, anche se non mi farebbe piacere un’intera prima parte di stagione ambientata solo a Marley, essendo noi abituati a stare dall’altra parte del mare. Certo, sono curiosa di sapere come vivono anche da questa parte del mondo ma io farei un pò e un pò.

Con questo, per oggi ho finito con le divagazioni e con i viaggi mentali.

Ci vediamo alla prossima recensione!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...