TotoGlobes 2020 e quest’anno si salvi chi può

panico

Signori, il TotoGlobe non è mai stato tanto incerto.

Ci guardiamo intorno sconcertate.

giphy

Dopo aver letto le nomination siamo dell’opinione che non ci sia più un ordine a questo mondo. Quindi ve lo diciamo a cuore aperto… NON PRENDETECI SUL SERIO PERCHÉ QUEST’ANNO LA STAGIONE PREMI SARÁ COME BRUTO E CASSIO: PRONTA A PUGNALARE ALLE SPALLE MOLTEPLICI VOLTE.

Ma noi siamo comunque pronte a rispondere alla chiamata ed esalare con fare sconvolto “Et tu, Globes?” e quindi proviamo a scommettere (con Cioccorane) i vincitori della prima serata della stagione premi.

FILM

Best Motion Picture – Drama

Qui il dramma qui sta nel scegliere, ma al momento ci sentiamo di puntare su Marriage Story (Storia di un Matrimonio), ma una vittoria a sorpresa di 1917 non ci sorprenderebbe. A noi, però, piacerebbe un miracolo dell’Epifania e la vittoria di Joker.

Best Motion Picture – Musical o Comedy

Ci dispiace per Rocketman, che merita il mondo, ma mi sa che a questo turno Once Upon a Time in Hollywood (C’era una volta a Hollywood) è decisamente favorito. Purtroppo.

Miglior Attore Protagonista – Drama

Manca quasi un mese e abbiamo già l’ansia per questa categoria che, dite quello che volete, sarà la più discussa e già sentiamo Twitter implodere perché qualsiasi decisione verrà presa sarà sbagliata. Al momento il cervello e un pizzico di cuore puntano su Adam Driver (Storia di un Matrimonio – Marriage Story), mentre il cuore è tutto per una gioia a Joaquin Phoenix (Joker), che si merita di togliersi questo sassolino dalla scarpa dopo tutte le cattiverie, campate in aria, verso la sua interpretazione. Poi può darsi anche che, per togliersi da questo dilemma shakespeariano, con un guizzo la statuetta arrivi ad Antonio Banderas (Dolor y Gloria).

Migliore Attrice Protagonista – Drama

E anche questa non è facile. Al momento le nostre puntate sono su Scarlett Johansson (Storia di un Matrimonio – Marriage Story) oppure Renée Zellweger (Judy).

Miglior Attore in un Film Commedia o Musicale

Leo, tesoro, hai avuto il tuo momento, quindi ora levate e dai la possibilità ad altri di vincere qualcosa. Tipo a Taron Egerton e i brividi che ci ha fatto venire con Rocketman.

Miglior Attrice in un Film Commedia o Musicale

Qui andiamo col cuore e senza pensarci troppo diciamo Awkwafina (The Farewell – Una Bugia Buona).

Miglior Attore Non Protagonista in un Film

Se c’è Tom Hanks (Un Amico Straordinario – A Wonderful Day in The Neighborhood), noi puntiamo su di lui.

Miglior Attrice Non Protagonista in un Film

Laura Dern (Storia di un Matrimonio – Marriage Story). Spaventosamente brava nella parte di un’avvocatessa divorzista che mette i brividi. Fa passare la voglia di sposarsi, per la paura di divorziare e dover avere a che fare con qualcuno come lei.

Miglior Regista

Cinque registi entrano in un bar…

e niente in redazione ci avvaliamo della facoltà di non rispondere.

Miglior Sceneggiatura

Questo premio ha già inciso il nome di Noah Baumbach (Storia di un Matrimonio – Marriage Story) sulla statuetta. E va bene così.

Miglior Film in Lingua Straniera

Gente, noi per questa categoria alziamo le mani e andiamo a farci una passeggiata perché tra Parasite Dolor y Gloria  è impossibile fare una scelta. E non ci scordiamo The Farewell (Una Bugia Buona) per cui tiferemo disgustosamente quest’anno.

Miglior Film Animato

Togliendo dalla discussione quel live-action-che-live-action-non-è de Il Re Leone, considerando che siamo davanti a sequel, puntiamo su Toy Story 4. Una certezza.

Miglior Colonna Sonora in un Film

Quest’anno anche qui ci mettete in difficoltà. Ma per l’ennesima volta ci sa che se la giocano Joker e Marriage Story (Storia di un Matrimonio).

Migliore Canzone Originale in un Film

Qui la cosa può andare in due modi:

  1. Into the Unknown (Frozen II), che ha chance solo per la forza con cui ti si ficca nel cervello con la forza di martello pneumatico.
  2. Love Me Again (Rocketman). Cioè. Elton John.

 

SERIE TV

Miglior Serie Drammatica

Vi prego, Killing Eve.

Miglior Attore in una Serie Drammatica

We stand with Billy Porter (Pose).

Miglior Attrice in una Serie Drammatica

Questa categoria dovrebbe essere illegale. Cioè é impossibile scegliere. Quest’anno ci si è messa pure Olivia Colman a rendere le cose difficili.

Miglior Serie Commedia o Musicale

Fleeeeeeeeaaaaaaaabbbbbbbbbbaaaaaaaagggggggg.

Miglior Attore in una Serie Commedia o Musicale

Se avessimo soldi punteremo su Billy Hader (Barry).

Miglior Attrice in una Serie Commedia o Musicale

Phoebe Waller-Bridge (Fleabag). Lei ha troppo talento per essere vera.

Migliore Miniserie o Film Televisivo

Fosse/Verdon e andiamo avanti.

Migliore Attore in una Miniserie o Film Televisivo

In this house we stand Jared Harris (Chernobyl)

Miglior Attrice in una Miniserie o Film Televisivo

Lo sappiamo che Michelle Williams (Fosse/Verdon) ha molte chance. Ma signori c’è Helen Mirren (Caterina la Grande – Catherine the Great). E quando c’è Helen Mirren noi abbandoniamo qualsiasi tipo di oggettività.

Miglior Attore Non Protagonista in una Serie, Miniserie o Film Televisivo

Kieran Culkin (Succession), perché se non è ancora chiaro, siamo di parte.

Miglior Attrice Non Protagonista in una Serie, Miniserie o Film Televisivo

Emily Watson (Chernobyl). Adoriamo.

 

 

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...