Il ritorno di Jack Ryan – NO Spoiler

Le serie d’azione non sono proprio il nostro forte qui in casa Loserpants, ma la prima stagione di Jack Ryan, prodotta da Amazon e rilasciata lo scorso Agosto, ci aveva lanciato in un binge-watching compulsivo dopo una estate (Sharp Objects a parte) arida come il deserto.

Dopo una prima stagione al cardiopalma, aspettavamo la seconda a braccia aperte e quando è stata finalmente rilasciata, il 31 Ottobre, eravamo pronte a gettarci in una nuova avventura con la nostra spia/analista/tuttofare preferita.

L’inizio della seconda stagione vede Jack lavorare per un senatore americano, Jimmy Moreno, che ha aiutato Ryan dopo il suo incidente in Afghanistan. I due seguono la pista di un possibile carico di armi portato illegalmente in Venezuela per ordine del presidente Reyes, che non è esattamente il volto candido della democrazia. Anche Jim Greer, che ha lavorato con Jack durante il caso Suleiman, dopo essere stato allontanato dall’ufficio di Mosca per problemi di salute, si ritrova a Caracas sulle tracce dello stesso carico. I due lavoreranno ancora insieme, aiutati dal capo della sezione venezuelana della CIA, Mike (Michael Kelly), a ridosso delle elezioni presidenziali che potrebbero cambiare le sorti del Venezuela.

Già dalla premessa è chiaro che le dinamiche della serie cambiano non poco: la prima stagione ha affrontato temi già analizzati da diversi registi nel corso degli anni, con il nostro protagonista impegnato contro un terrorista davvero brillante. Questa familiarità dello spettatore con le tematiche ha sicuramente permesso di inserirsi nella narrazione con più facilità.

La seconda e la sua decisione di rapportarsi con casi di cronaca recente, invece, richiede sicuramente un maggiore sforzo per chi guarda, che deve assimilare una serie di informazioni nei primi episodi che poi assumeranno importanza andando avanti nella visione. Questa stagione è sicuramente ancora ricca d’azione, ma sicuramente più politica della precedente.

Nonostante il tentativo, più che apprezzato, di proporre nuove dinamiche la serie è diventata decisamente meno fluida: i vari filoni narrativi, nonostante gli ottimi spunti, non raggiungono mai il loro massimo potenziale e i nuovi personaggi non fanno abbastanza presa sul pubblico da spingere ad un secondo round di selvaggio binge-watching. Il nuovo antagonista, il presidente Reyes, è un tiranno senza un apparente motivo e fino alla fine non riusciamo a dare un senso alle sue azioni: è prevedibile, monotono e privo di quella scintilla che ci aveva fatto tanto amare il personaggio di Suleiman nella prima stagione.

Anche il protagonista, Jack, sembra person nelle fila di questo complotto senza senso e vaga senza meta per metà della stagione, trascinato dalla sua controparte femminile, Harry (Noomi Rapace), il cui ruolo nella serie non è mai chiaro.

Tutti i contrasti che avevamo visto in Ryan nella prima stagione spariscono per dare spazio a 8 episodi di vendette “alla Rambo” che ci fanno chiedere dove sia finito il dottore in Economia che risolve i problemi usando il cervello e facendo domande PRIMA di sparare.

Diventa incredibilmente difficile continuare la visione e sentirsi coinvolti da ciò che si sta vedendo, nonostante gli spunti per una seconda stagione con introspezione alle stelle dopo un primo episodio ricco di spunti. Invece ci ritroviamo davanti una storia tutta operazioni speciali e maschi Alpha che sparano prima di pensare, che si conclude con un nulla di fatto e con una risoluzione che non smuove il protagonista di un passo rispetto ai primi otto episodi.

Alla fine Jack Ryan vaga e noi aspettiamo sviluppi degni di questo nome nella terza stagione (già confermata).

 

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...