Game of Thrones 3×03 “The Long Night” e Jon Snow che corre verso il Night King come se fosse Heidi in un campo di fiorellini.

Ragazzi, 67 PUNTATE ad aspettare l’Inverno … che ne dura tre … TRE!

IO VOLEVO IL NIGHT KING FINO ALLA 8X06. SUL TRONO. A BALLARE BRIGITTE BARDOT E FARE LA CONGA CO TUTTI I POLARETTI; E INVECE…UNA, DUE E TRE!
FINE!  << La LuNgAH NoTtEH. >>

tenor-5.gif

Come forse avete capito questa “recensione” non sarà come le solite, quindi ecco le nostre premesse:

-La puntata non è brutta, anzi visivamente ( per quello che si è visto …) è anche coinvolgente (a mio avviso più per le aspettative create, che per altro), però dal punto di vista narrativo c’entra poco con GoT.

-La scena della morte del Night King è piaciuta, anche se quello slow motion ha telefonato un po’ l’arrivo di Arya. Ho apprezzato lo scambio con la daga. Però il tutto è bello solo se decontestualizzato, perché all’interno della storia non ha proprio senso.

Prima degli spiegoni, lasciateci dire quel poco di buono che abbiamo potuto appreazzare.

L’episodio è divisibile in due livelli:
Uno emotivo, che nella prima parte, non solo ti lascia con il fiato sospeso per 80 minuti, ma ti immerge in quella disperazione tipica dei personaggi che stanno combattendo contro la morte, tra paura, terrore, angoscia e disperazione, ciò è reso bene dal buio, dalla colonna sonora angosciante e dal mutismo dei personaggi.

gif (20).gif

Poi, lo sfacelo. Quello narrativo, razionale, con una strategia di guerra fatta a taralucci e vino: bambine che ammazzano giganti, morti che spaccando tombe di pietra (anche se la stagione prima non riuscivano a buttare giù una porta di legno) ma che alla fine non ammazzano nessuno, personaggi con handicap e senza alcun potere che riescono a sopravvivere ad un’orda di non morti (Jaime, Brienne, Podrick e Sam che dio santo sta steso a terra!), personaggi con poteri che non fanno nulla, il villain leggendario ucciso a caso, mentre uno dei bomber della serie cerca di dialogare con un drago zombie.

È tutti “Eh ma è un fantasy”. Anche i fantasy hanno regole e COERENZA NARRATIVA.

Destabilizzare 10 anni de profezie, magie e rompimenti di racule vari, non vi rende dei pro. In un fantasy, le profezie, dalla più idiota alla più aulica, sono sacre.
E come tali, devono essere rispettate. Su questo non si discute.

Certo ci possono essere degli errori di interpretazione che portano i personaggi fuori strada, però prima o poi tutti i nodi devono essere sciolti e ogni cosa deve andare al suo posto.

Melisandre che crede che Azor Ahai sia Stannis ci può stare, come ci può stare il fatto che Missandei spieghi che in valyriano il termine per Principe/Principessa è neutro. Ci sta il perdere dei personaggi per intrecciare nuove trame. Ci sta lasciarne indietro altri per il bene della storia principale.

Quello che non ci sta, sono le palesi prese in giro.

SE VUOI LA SOSPENSIONE DELL’INCREDULITA’ NELLO SPETTATORE, TE LA DEVI MERITARE; NON LA PUOI PRETENDERE, O DARE PER SCONTATA!

giphy.gif

E le regole basi sono semplici : le creature magiche hanno più poteri degli esseri umani. Se inoltre le creature magiche sono UnFottioCosì e tu piccolo umano sei rinchiuso tra quattro mura, TU PICCOLO UMANO SEI UN UMANO MORTO!

“Eh ma la serie si chiama Game of Thrones, no Game of Zombies!”

La serie inizia con gli Estranei, con il Nord, con la Barriera prima di ogni altra scena.
Le storyline della Barriera (che hanno sempre avuto poco a che fare con il trono) sono fondamentalmente di Bran e Jon. Loro due non giocano mai a conquistare il trono. Approdo non l’hanno vista manco in cartoline.

In questa puntata ci doveva essere l’apice o il culmine di questi due cicli narrativi ed invece (per il momento) i due protagonisti ai fini della trama, udite udite risultano inutili.

Bran è buono come na barca sfonnata quando devi anda’ a pescà. Manco arrivano i non morti e lui va in modalità aereo e adiòs! Jon, l’unico che conosceva gli Estranei, che aveva visto di cosa erano capaci e che sapeva quali erano i loro punti deboli, CORRE IN BRACCIO AL NIGHT KING, CIRCONDATO DA CADAVERI. MA SEI SERIO?! LI HAI VISTI RESUSCITARE DUE STAGIONI FA!

giphy (1).gif

Ma questo è stato riportato in vita per quale motivo? Per fare l’idiota davanti al drago?
Ma azor chi? nAtoH dAl FuMoh E dAl SaLeEHCOSA?!?

C’è chi dice che Jon stia gridando “Go!” ad Arya, distraendo il drago per permetterle di passare. Si okay, mettiamo sia così, ma non è che poteva essere l’unico personaggio a fare il minchia davanti a SputaFuocoBlu. La se ce mettevi Jon, o Gendry, o Sam, o un merluzzo sotto sale non ti cambiava niente. Noi riportiamo in vita i morti solo per questo?

Persino Daenerys fa più di lui, visto che capisce quanto sia inutile aspettare il NK, quando i non-morti erano già arrivati e ti disintegrano un esercito di Dothraki, che manco un pacchetto di Pavesini.

A ‘sto punto caro Jon, non è che you know nothing. No credimi, tu non hai capito proprio un cazzo della vita, in generale. E mi spiace, ma te meriti le zaccagnate che i Guardiani ti avevano regalato.

Risultato: nè lui, nè Bran utili, o almeno essenziali, al fine della trama.
“eh ma vedrete che lamissione di Jon sarà un’altra. È resuscitato per COnqUistARe IL TRoNo!1!111!”

Diciamo pure che Jon alla fine sieda sul trono; ditemi voi come ciò si incastra con la storyline che ci hanno propinato per sette stagioni; in cui a sto cristiano non è mai fregato un cazzo del trono: non ha mai pensato una volta, che sia una, di conquistarlo o di salirci. Non ha mai avuto particolari abilità politiche (e infatti Comandante ci è diventato per merito di Sam e il Nord è stata Sansa a tenerlo in piedi, statece).

Ha mollato il posto di Comandate, non voleva essere Re del Nord, è quello che tra tutti a meno inclinazioni al potere e poi una mattina “Ma si sai, pigliamoce sto trono”.


Probabilmente sarebbe il sovrano più onesto ed onorevole di sempre, ma a mio avviso anche quello che camperebbe di meno.

Tuttavia il punto cruciale della nostra discussione è un altro: la scelta di far finire il pericolo paventato per 8 stagioni cioè LA MORTE, che ha reso tutti uniti manco una stagione fa, in un unico episodio di metà stagione.

A me sta benissimo che sia stata Arya ad ammazzare il Re della Notte. MA NON MI STA BENE IL COME E IL QUANDO!

Per sette stagioni, ci siamo lentamente preparati ad una crociata contro la morte. Abbiamo seguito le storyline più improbabili per mettere insieme un’armata.
E finalmente arriva lo scontro finale, la resa dei conti, il giorno per cui JON ha lottato e si fatto il mazzo in mezzo alle bufere per SETTE LUNGHE STAGIONI, e che fanno?
bullshit

 

Ma si! Lanciamo Arya in volo dell’angelo addosso al Night King, il cattivone più forte di tutti, in mezzo al parchetto degli dei. (Te sei buttata da dorso a Drogon, Arya? O hai imparato anche a volare come tu fratello???).

Il nemico leggendario. Fottuto così. A caso. Per puro fanservice. Perchè Arya sta simpatica a tutti , e quindi buttiamo nel cesso pagine e pagine di evoluzione del personaggio.

b86514a51bbedcc33733a351455ed1e5.gif

Perché è questo che hanno fatto. Jon è stato inutile sta puntata. Jon è stato derubato dell’unica cosa che lo rendeva interessante, la sua stessa storia. E non è manco un plot twist. Perché un plot twist serio, non lo butti così alla cazzo di cane dopo anni di preparazione.

Per quanto mi riguarda avrei addirittura preferito vederlo morire lottando. In uno scontro con il Re della Notte o proteggendo Bran, piuttosto che averlo in vita così come un idiota qualunque. Tanto il personaggio ormai è morto lo stesso. Se me moriva lui al posto di Theon ero più contenta.

E ancora, l’ansia del drago di ghiaccio solo per vederlo fare due cose: sciogliere la Barriera e giocare ad acchiapparello con Snow. E il tutto per farmi credere che Cersei sia il villain finale. Ma a sto punto io la voglio sul trono e ciao tutti!
Viva i Lannister e la coerenza.

Cersei-Lannister-GIFs.gif

Se davvero tutto il resto della stagione è le varie famiglie che si pigliano a capelli per il trono, mi bastava aprire un qualunque telegiornale a mezzogiorno. Il risultato era lo stesso.

Ma no, finiamo tutto a pizza e fichi; chi se ne fotte delle spiegazioni, tipo: PERCHE’ IL CAZZO DE NIGHT KING NON PRENDE FUOCO!? TROPPO SBATTI DIRMI CHE CAZZO DI TARGARYEN SIA!? CHE CAZZO SE SONO DETTI BRAN E TYRION!? CHE CACCHIO MI SIGNIFICA QUELLA MEZZA SCENA TRA TYRION E SANSA (con tutto l’amore del mondo, NO!)? QUANTO CI METTERA’ MISSANDEI A FARCI CIAO, DOPO ESSERE PARTITA TUTTA SPAVALDINA IN DIFESA DELLA QUEEN? MA IN QUALE UNIVERSO SAM E FAMIGLIA MI SOPRAVVIVONO AI NON MORTI !?!

La chiudo qua, ma se il Night King mi riciccia fuori dopo la battaglia per il Trono, tipo spogliarellista dalla torta, offro champagne a tutti per un mese

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...