You – Un esperimento mal riuscito? (NO SPOILER)

Tra una forchettata di antipasti e l’altra, del pranzo di Santo stefano, ecco spuntare ” YOU”, serie TV di genere thriller e distribuita in Italia tramite la piattaforma Netflix.

La storia ambientata a New York segue la vita di un librario di nome Joe che un giorno incontra Beck che, desiderosa di diventare una scrittrice affermata, condivide la sua passione per la lettura.

Il giovane ne diventa ossessionato, cominciando anche a stalkerarla sui social network, volenteroso di conoscere tutto della ragazza di cui si è subito innamorato follemente e disposto a tutto per averla.

La serie aveva un incipit molto interessante, disegnando a mio parere un protagonista simile a quello di Psico, cercando di dargli però una chiave più contemporanea. L’idea non era male, ma putroppo la tensione percepita ad inizio visione si affievolisce via via che si continua la serie.

Il personaggio di Joe e la sua psiche cambiano totalmente da un episodio all’altro, si fa quasi fatica a riconoscerlo cercando di comparare il lui iniziale da quello che ci troviamo davanti, quasi si rammollisce a volte per poi tornare serio e fermo sulle sue decisioni.

A tratti anche la chiave data alla storia cambia, sembra passare da un thriller convincente ad un teen drama con attori troppo cresciuti, tutto questo prendendo in considerazione i comportamenti dei personaggi e il tipo di narrazione.

La bravura della recitazione a volte scarseggia, non si riscontra un personaggio più convincente dell’altro, paiono tutti molto insipidi, con atteggiamenti già visti e poco interessanti.

I personaggi secondari che vengono introdotti, non sono per nulla approfonditi, sembrano sagome semoventi che sono lì solo a far numero e a far si che la serie sia definibile come corale.

Non convince nemmeno la fotografia, ancora non ho capito l’utilità di alcune scene con una luce totalmente gialla, quasi fosse una clip seppia, affiancata ad altre con luci naturali, rendendo questo accostamento il frutto di un grossolano errore in fase di montaggio.

Ho notato anche un grande calo di qualità della sceneggiatura, si nota una grandissima differenza tra i dialoghi dei primi due episodi con quelli successivi. Si passa da discorsi un pò più interessanti ad altri piatti, noiosi e per nulla innovativi, che non hanno ne capo ne coda, rendendo i personaggi degli involucri vuoti incapaci di fare discorsi profondi.

Devo ammettere che, nei momenti in cui era prevista una battutina non ho riso nemmeno un secondo, anzi mi sono messa le mani nei capelli, perchè certi temi trattati a mio avviso semplicemente non fanno più ridere, sono solo degli atti disperati per strizzare l’occhio al pubblico cercando di portare a casa la pagnotta per un altro giorno.

Spendo ora due parole riguardo alla protagonista femminile, Beck, ammetto di aver provato un grande odio nei suoi confronti durante il corso della serie, il suo personaggio subisce una continua trasformazione, da una scena all’altra, passando da sensuale provocatrice, che manco le riesce bene, a frignona e cocciuta. Non la sopportavo più ad una certa. Ragazza prendi una decisione e cerca di essere meno lunatica.

Per concludere, piccolo tocco di classe, non so se definirlo spoiler o meno, agli acuti osservatori lascio la ricerca di una citazione ad una serie targata Netflix, questa oserei dire di gran lunga migliore di questa.

Un pensiero su “You – Un esperimento mal riuscito? (NO SPOILER)

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...