“Lo Schiaccianoci e i quattro reami”- perché dopo Halloween tutti vogliamo il Natale (NO SPOILER)

Come per le decorazioni, i festoni e le luminarie, che dopo il giorno più pauroso dell’anno cominciano già a fare la loro comparsa, quest’anno anche al cinema il clima natalizio comincia a imporre la sua presenza dal 31 ottobre, con l’uscita nelle sale del film ” Lo schiaccianoci e i quattro reami”.

Parliamo della trama

La vicenda segue a grandi linee l’incipit dell’opera originaria: Clara, alla Vigilia di Natale, riceve un particolare dono, che sarà la chiave che la condurrà nel meraviglioso mondo dello Schiaccianoci e le farà vivere un grande avventura.

Questa pellicola però, si distacca dalla storia che conosciamo, aggiungendo nuovi personaggi e intrecci, ma in particolare, per Clara, questa volta la prova da affrontare sarà differente: Salvare i tre reami da quello ribelle governato da Madre Ginger.

Per i prodotti che siamo stati abituati a vedere sul grande e il piccolo schermo negli ultimi anni, le grafiche e le ambientazioni potranno sembrare ripetitive, ma noi pensiamo siano fedeli al tema originario, cioè al mondo dei giocattoli e il corso delle stagioni (pur non essendo innovative, su questo non ci piove, richiamando molto le atmosfere alla Alice in wonderland) .

Una cosa che il film fa notare all’inizio è che abbiamo due mondi molto differenti tra di loro che convivono in una stessa realtà: da una parte vi è il mondo gioioso e allegro dei tre regni, che vivono in armonia tra loro, dall’altra quello di Madre Ginger che ne rappresenta il lato corrotto e negativo, infatti i suoi seguaci sono esseri deformi e lei è una bambola di porcellana rotta. Molto interessante questa scelta….. se non fosse ancora una volta molto simile al mondo di Alice in Wonderland….

Dal punto di vista dei costumi e del trucco, quelli presenti nel film sono davvero bellissimi, caratteristici e delineano perfettamente le caratteristiche dei personaggi. Soprattutto bellissimo l’outfit della Fata Confetto e il trucco di Madre Ginger.

Parliamo del cast

Keira Knightley, la Fata confetto, meravigliosa come sempre, sia nella recitazione che nella presenza scenica… forse quella che spicca maggiormente, oscurando la protagonista Clara, MacKenzie Foy, che risulta un pò carente dal punto di vista della recitazione, dando al personaggio un carattere piatto…

Helen Mirren, Madre Ginger, è sempre elegante e fascinosa anche se ridotta ad un cocchio rotto, ottima anche la sua interpretazione.

Ma ora passiamo al succo delle cose…

Pur avendo creato un grandissimo Hype, la trama, sotto alcuni aspetti, risulta carente, un pò banale e alcune cose vengono spiegate in modo un pò superficiale e sbrigativo, mentre altre vengono completamente lasciate nell’etere.

Alcuni momenti di tensione, o almeno ideati perché lo fossero, non aggiungono un minimo di suspence alla storia.

Sottolineano poi che alcune cose non risultano necessarie allo svolgimento della trama e altrettanti scelte dei personaggi sono un pò incoerenti.

Quindi dobbiamo ammettere che siamo entrate con delle domande e siamo uscite con altre, putroppo…

Tirando le somme, non ci sentiamo 100% convinte della pellicola, apprezziamo il tentativo di dare una nuova veste al meraviglioso classicone, ma dobbiamo ammettere che il trailer prometteva molto di più…. Giudicherete voi.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...