TotoOscar 2018: Previsioni E/A Sentimento

C’è odore di Oscar nell’aria. L’attesa è ormai giunta al termine e domenica verranno assegnati i premi del cinema per eccellenza.

giphy (1)

Quest’anno sono stati prodotti tanti di quei film che non vorremmo essere nei panni di quei poverini che si ritroveranno a decidere a chi assegnare la statuetta. Ma noi, analiste davvero scarse, ci siamo fatte qualche idea sui possibili vincitori e siamo pronte a condividerle con voi, ben consce del fatto che le probabilità di prenderci sono davvero minime!

MIGLIOR FILM: Dunkirk

Al momento, contro i pronostici di gente che ne sa più di noi, tifiamo per il film di Nolan, con cui abbiamo una relazione altalenante e quindi quando riesce a convincerci, lo fa senza riserve. Di Dunkirk abbiamo amato tutto, in particolare un reparto tecnico che ci ha lasciato senza parole. E poi è tutto così straordinariamente british, che volete di più?

british-tingle.gif

MIGLIOR REGIA:  Guillermo Del Toro- La forma dell’acqua / Christopher Nolan – Dunkirk

Tanto vince Del Toro.
Perchè Nolan sta diventando il Di Caprio della situazione.

(Che poi ‘ndo stava l’Academy quando Del Totoro sfornava Il Labirinto del FaunOOOOOOOOFEEEELIAAAAAH!?)

fJNyKQs

MIGLIOR ATTORE PROTAGONISTA : Gary Oldman – L’ora più buia

Bisogna dare a Cesare quel che è di Cesare. Gli attori nominati quest’anno sono tutti validissimi, ma il Winston Churchill di Oldman è stato una spanna sopra gli altri.

MIGLIOR ATTRICE PROTAGONISTA – Meryl Streep – The Post / Frances McDormand -Tre manifesti a Ebbing, Missouri

Nonostante la McDormand abbia dominato questa stagione di premi con una performance stellare, quando c’è la Streep in giro non si può mai stare sicuri.
Lei è lì, onnipresente, nominata per inerzia: no Meryl, no Oscars.

PhtAv4w.gif

MIGLIOR ATTORE NON PROTAGONISTA: Sam Rockwell – Tre manifesti a Ebbing, Missouri

Chiedete una motivazione? Vi basta un Golden Globe, un Critic’s’ Choice Award, un SAG Award e un Premio Bafta e una filmografia da capogiro?

MIGLIOR ATTRICE NON PROTAGONISTA : Allison Janney – I, Tonya / Lesley Manville – Il filo nascosto

Altra categoria che ha diviso le file. Allison Janney è stata incredibile in Tonya ed è la super favorita, ma la Manville ci ha stupite ne Il Filo Nascosto e decidere chi delle due meriti di più il premio si sta dimostrando una sfida impossibile.

tumblr_ogcj1vKVeq1vbuxm2o1_500.gif

MIGLIOR SCENEGGIATURA ORIGINALE : Lady Bird

Profondo e sfacciato allo stesso tempo.
Diretto da Greta Gerwig, interpretato da Saoirse Ronan, è stato uno dei film favoriti dalla critica, tanto da aver ottenuto ben 5 nomination.

E ancora non ci spieghiamo perchè La forma dell’acqua sia più acclamato della nostra Miss Passerotto …

MIGLIOR SCENEGGIATURA NON ORIGINALE : Chiamami Col Tuo Nome

Ad un mese dalla visione, nominarlo manda ancora tutta la redazione in brodo di giuggiole, con occhi a cuoricino e sospiri sognanti. La storia resta una delle nostre preferite per quest’annata e le avremmo voluto assegnare tutti i premi di questo mondo, ma tentiamo di essere realiste e lasciare almeno la punta dei piedi a terra.
Tuttavia, non premiare una sceneggiatura così bella, sarebbe un disonore sull’Academy e sulle loro mucche.

[OFF TOPIC: Comunque dalla metro di Roma ci informano della flash news della censura nelle sale del suddetto film. No, ma davvero!? Ma cosa mi dici mai?! Ma non s’era proprio notato nel mese e mezzo che è passato dalle proiezioni! CHE BELLO IL GIORNALISMO ITALIANO, SEMPRE SUL PEZZO! GG! ]

DeadDismalBrant-max-1mb

MIGLIOR FILM D’ANIMAZIONE : Coco

Non so voi, ma che Coco avrebbe vinto l’Oscar ce lo sentivamo dal primo trailer.
Sarà la scarsa competizione (esclusi quei titoli troppo indie per vincere – LOVING VINCENT DESERVED BETTER! -), sarà che tanto è sempre la Disney a vincere pure quando non se lo merita ( Yes Frozen, I’m talking to you! ), alla fine l’Academy avrebbe potuto benissimo mandargli il premio a casa a Novembre con scritto “Non ti devi neanche presentare, tanto già lo sappiamo come va a finire. Congratulazioni, ci si risente per l’anno prossimo”.

MIGLIOR FOTOGRAFIA –  La forma dell’acqua

Non dovremmo neanche sprecarci a mettere una motivazione, tanto sto film vincerà tutto e noi staremo ancora lì a fissare confuse lo schermo.
Però, si dai, la fotografia è bella, cupa e gore, nello stile onirico che contraddistingue Del Toro. Ancora una volta, non possiamo ignorare la strizzata d’occhio al Fauno del 2007.

MIGLIOR MONTAGGIO – Dunkirk

Perchè Nolan e montaggio sono come pane e nutella.

tenor.gif

MIGLIOR SCENOGRAFIA – La forma dell’acqua/Blade Runner 2049/ La Bella e la Bestia

Questa ce la giochiamo ad un torneo di briscola. Magari durante il red carpet.

MIGLIOR COLONNA SONORA : Dunkirk

Perchè le musiche per Dunkirk sono ansia allo stato puro.
I dialoghi ridotti al minimo non disturbano; perchè, più delle parole, a comunicare sono le note.

MIGLIOR CANZONE :  Coco: “Remember Me” / Chiamami col tuo nome: “Mistery of Love”

E qui è impossibile scegliere. Una la conosciamo in tutte le lingue possibili ed immaginabili, l’altra ha tenuto in vita mezza redazione durante la sessione d’esami. Stiamo parlando di due canzoni bellissime, ma che vengono da due contesti completamente diversi. Ad essere sinceri tutte le canzoni nominate quest’anno sono stupende e meriterebbero un premio, ma queste ci sono rimaste dentro. Non vogliamo prenderci la responsabilità di decidere quale sia la migliore.

MIGLIORI EFFETTI SPECIALI : Guardiani della Galassia Vol. 2

Qui i pronostici si fanno complicati, sono tutti film incredibilmente validi; stiamo parlando di veri e propri capolavori per quanto riguarda gli effetti speciali; ma Guardiani della Galassia Vol.2 ha raggiunto livelli altissimi, mostrandoci scorci di mondi diversi, utilizzando le loro risorse in modo incredibilmente variegato.

MIGLIOR SONORO/ MONTAGGIO SONORO: La forma dell’acqua

Nolan : Di Caprio = La forma dell’acqua : Titanic !?

Per l’ennesima volta, La forma dell’acqua, molto probabilmente, si porterà a casa metà dei premi per cui è stata selezionata (e che noi, povere illuse, abbiamo assegnato ad altri).

Detto ciò, non ci sprechiamo neanche a scrivere doppia motivazione.

MIGLIORI COSTUMI : La forma dell’acqua

Anche se vincere con Doug Jones è vincere facile.

MIGLIOR TRUCCO E ACCONCIATURA : L’Ora più Buia

Non penso ci sia effettivamente bisogno di motivare questa scelta. Basta una foto.

gary-oldman-winston-churchill

A questo punto non possiamo fare altro che aspettare e sperare in Jimmy Kimmel nella sua ironia e nella sua sagacia, che sono le uniche cose certe di questa serata.

giphy

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...