Riverdale 2×02: come abbassare il QI di tutto il paese -SPOILER

Ed eccoci a commentare la nuova puntata di Riverdale e vorrei tanto cominciare con una frase ad affetto, ma non ci sono parole per racchiudere in una frase i 42 minuti di questo episodio.

Siamo solo alla 2×02 e onestamente non so come arriveremo a fine stagione visto che ultimamente in questo telefilm muore più gente che in Game of Thrones.

landscape-1504092155-littlefinger

Ma partiamo dall’inizio dell’episodio: Pop’s è in crisi. Lo storico diner (e da quanto abbiamo visto l’unico diner) viene affossato dalle malelingue dopo l’incidente di Mr. Andrews e rischia di chiudere. Mi sembra logico: un tizio fa una “rapina” e niente più milkshake in città.

tumblr_o46uyxhmeT1rfd7lko1_500

Nel frattempo Archie sta prendendo il ferimento del padre in maniera un po’ ossessiva. Un po’ troppo: passa le notti in bianco con una mazza da baseball in mano, ingurgita bevande con fin troppa caffeina e stalkera lo sceriffo Keller a suon di telefonate apprensive.

Ronnie non se la passa meglio a casa sua, col ritorno di Mr. Lodge è ormai in netta minoranza e ha dalla sua solo il buon vecchio Smithers ad aiutarla ad evitare il padre che non ha nessuna voglia di avere in casa.

Ed ecco che in questo pessimismo dilagante si fa largo Betty Cooper, pronta a risollevare Pop’s ad ogni costo, con l’aiuto di Veronica, che non ne vuole sapere di passare del tempo a casa sua. #Girlpower is back!

original

Cip e Ciop, invece, si recano alla stazione di polizia, ma escono più afflitti di quando sono entrati: lo sceriffo Keller dice ad Archie di prendere una camomilla e smettere di essere l’ansia in persona e l’avvocato di FP Jones comunica a Jug che suo padre va incontro a 20 anni di carcere. Le gioie.

Però B, che è ancora #2 nella classifica delle persone di Riverdale con la testa sulle spalle, colpisce ancora: manda V da Archie, sperando che lei gli faccia comprendere che spendere le nottate all’ingresso di casa con una mazza non è una mossa astuta e trascina Jug all’ufficio di Crudelia della sindaca. Lei, come al solito, snobba tutti. E a questo punto io comincio a chiedermi chi l’abbia votata.

tenor

Finalmente il liceo di Riverdale ci presenta la figura centrale di ogni teen drama che si rispetti: lo spacciatore tra gli (e degli) studenti. Reggie (???). Non gli avrei mai dato un soldo come imprenditore (il ragazzo non brilla per intelligenza), ma in fondo un jock che vende droga è originale. Tanto originale.

giphy

Ma aspettate perché la sagra delle novità non è finita qui: Archie Andrews gli chiede della roba per restare sveglio e continuare la sua crociata contro l’impalpabile Mr. X. É come se Green Arrow si desse al balletto classico o Sheldon Cooper decidesse di scrivere un libro di barzellette: tutto molto bello, ma decisamente improbabile.

tenor (1)

Nel frattempo Papà Lodge non si arrende e si presenta a scuola per parlare con la figlia, che continua con la sua crociata del #notimpressed e non perdona. Go Ronnie, GO!

Jughead fa una cavolata. Stiamo calmi. Succede anche ai migliori: siamo tutti d’accordo che cercare di farsi aiutare dai Serpents a far evadere il padre non è stato il suo momento migliore, ma per fortuna gli amici di suo padre sono più furbi di quello che sembrano e gli organizzano un incontro con un Serpents misterioso in grado di risolvere questi tipi di problemi, un po’ come Olivia Pope.

When-She-Somehow-Handles-Another-Crisis

Cheryl riprende il controllo delle River Vixens e Josie si unisce a loro. Tu quoque, Josie?

B&V vorrebbero che la squadra partecipasse all’evento per aiutare Pop, ma Cheryl è tornata la Mean Girl di sempre e quindi un diner fa troppo poverihhhh per lei e quindi non se ne fa niente.

nope

Finalmente in quel di Riverdale arriva la notizia della morte di Ms. Grundy, che è la goccia che fa traboccare il vaso della sanità mentale di Archie Andrews che fugge da scuola e confida al padre di essere convinto che quello scherzo di rapina e la morte dell’insegnante che non sa rispettare i ruoli siano collegate. Da lui. L’ego si sta gonfiando come un palloncino alla sagra di paese.

Jug invece continua la sua fase ribelle incontrando Penny Peabody (chi è che sceglie i nomi? Uno sceneggiatore ubriaco?), l’avvocato Serpents dei Serpents che ha uno studio nel retro di un tatoo shop. L’originalità a questo punto dilaga. Davvero.

La soluzione della donna è abbastanza semplice, nonché la prima idea dotata di senso dall’inizio dell’episodio : far perdonare FP dai Blossom durante il processo. Non sarebbe affatto una cattiva trovata se non si prendessero in considerazione le dirette interessate: la madre di Grendel e Psycho Red non sono di solito inclini a…. come dire… essere umane, ecco.

Vampire

Ma l’importante è non perdere mai la speranza. Come i genitori di Ronnie, che provano a stabilizzare la situazione familiare, fallendo miseramente. Hiram ha negato di aver tentato di uccidere il padre del fidanzato di sua figlia, ma ci pensa Hermione a fare il genio criminale della situazione, ammettendo di aver scritto lei una lettera di minaccia contro se stessa per far testimoniare Veronica a favore del padre nella prima stagione.    E io che pensavo che i Blossom avessero dei problemi.

giphy (1)

Seguendo il piano di Penny, Jug e Betty fanno una visitina a Penelope e Cheryl che, come da pronostico, si rifiutano categoricamente di aiutare FP Jones. Vorrei tanto dire di essere sorpresa. Ma qui parliamo di due pro del sadismo, altro che Christian Grey.

original (1)

Reggie si dimostra il cretino che tutti pensano che sia quando si presenta a casa di Archie, per consegnargli la droga, con un cappuccio in testa, rischiando di essere fatto a pezzi a colpi di mazza quando viene scambiato per Mr. X. Finisce però per dire una cosa molto intelligente, che mi ha fatto sospendere il mio giudizio su di lui nel prossimo futuro, “Solo un coglione si presenta con una mazza da baseball ad una sparatoria”. Grazie Reggie per essere stato la luce guida in questo inferno che è la 2×02.

Grazie a Mrs. Cooper e alla sua rete di informatori da far scansare la CIA Archie scopre che la Grundy è stata soffocata utilizzando un arco da violoncello. Un arco come quello che Archie le aveva donato. Le speculazioni del ragazzo sono già alle stelle, ma decide di tacere davanti al padre, che già lo guarda con aria preoccupata da un bel po’.

Mentre Archie si dispera, Betty tira fuori gli artigli per salvare Pop’s e il padre del suo ragazzo e va da Cheryl, minacciandola di far circolare online il video che mostra suo padre uccidere suo fratello se non avesse messo una buona parola per FP al processo e portato le Vixens al diner per dare una mano. La cosa bella è che fa tutto con un sorriso a 104 denti, sbattendo le sue belle ciglia e con la sua soave vocina dolce. Per i posteri: fare arrabbiare Betty Cooper non è mai una buona idea, perché non si sa come lei sa sempre come colpire dove fa più male.

Gwaine_punch

Archie confessa i suoi dubbi allo sceriffo che però, stavolta, ha fatto il suo lavoro e smonta la sua tesi in 5 secondi, mentre al processo di FP Cheryl dichiara il falso per evitare la diffusione del video dell’omicidio. Tutto molto Law & Order.

8100387

La serata per aiutare Pop’s a restare aperto parte male, Mrs. Cooper viene a mettere il dito nella piaga, ma Betty mette Josie e le Pussycats in scena e la serata si rianima, pure troppo. Compaiono i signori Lodge, con cui Ronnie proclama una tregua e si palesano i Southside Serpents. Per la gioia della madre di Betty, che ritrova i personaggi più improbabili della città nello stesso posto e lei è l’unica giornalista presente per approfittarsene. Distruggere mezza città stando comodamente seduta con un milkshake.

Per concludere i Lodge tramano qualcosa di losco (ma già lo sapevamo), FP avverte il figlio di stare lontano da Penny Peabody (e avevamo capito anche questo) e Archie compra una pistola da Dilton (ok, questo non ce l’aspettavamo).

tenor (2)

Per concludere in “bellezza” Moose e Midge si beccano una scarica di proiettili dal solito Mr. X  di quartiere mentre sono intenti a divertirsi con un po’ di droga in auto. Finale col botto, cliffhanger e doppio salto carpiato.

tenor (3)

Noi di LoserPants continuiamo a non capirci nulla e forse cominciamo a non voler sapere per il nostro bene e quello dei nostri Quattro dell’Apocalisse preferiti, ma vi lasciamo comunque il promo del prossimo episodio.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...