GAME OF THRONES 7×04 “The Spoils of War”e MA L’HAI VISTA LA CITAZIONE!? [SPOILER]

Sta settimana la puntata parte male, a tratti malissimo, aka con quattro giorni d’anticipo.

Grazie, hackers. Per fare gli splendidi, m’ avete fatto dimezzare i punti del FantaGOT.
Ho capito che il firewall dell’HBO ha più buchi un groviera, però li mortacci vostra lo stesso <3.

Stavamo dicendo.

L’esercito dorato è sulla via del ritorno dopo aver colto ogni fiorellino di Altogiardino.
Scopriamo che nella battaglia che non c’è stata mostrata, ha combattuto anche il buon (mica tanto) vecchio Bronn. Per ricompensa, Jaime gli regala una cucuzza pienapiena così de dindilli. Bronn, che ormai ha capito che i Lannister so’ generosi, non appena tocca i soldi, ricomincia a piagne miseria.
Perchè lui vuole il castello marcondirondirondello.

Jaime, che già c’aveva na botta de depressione per la prole morta, aggravata dalla sorella/amante con la vena sterminatrice, con la recidiva de un futuro cognato stronzo, invita il carissimo Ser Delle Acque Nere a darsi na calmata perchè manco quattro stagioni fa era ancora Ser Del Bidet, quindi muto.

Intanto Lord Tarly viene ad avvisare che i contadini non vogliono sganciare la grana,cioè il grano.

E Jaime: “Bronn, da una mano a cogliere i grano”
E Bron: “E ma il castello?”

……..

Minchia, Bronn spicciate, che se no t’arriva un regal ceffone sui denti!

 

Intanto l’oro che Bronn non si è messo in saccoccia, continua il suo viaggio verso i debiti della Banca di Ferro.

Mycroft (sei Mycroft, stacce!) fa i complimentoni a Cerisa per aver pagato i debiti prima di dover arrivare allo strozzinaggio. Ma la Banca, che non vuole perdere i clienti con li sordi, comincia a corteggiare le manie folli della Regina. “Perchè io sto dalla parte tua! Appena arrivano gli spicci, ovvio. Però conta su di me! Ma solo dopo il cash.
Insomma tutto molto Mediolanum, costruita intorno a te.

Nel mentre, sul cucuzzolo della montagna, con la neve alta così; Ditocorto e GioiaDiVivere, aka Bran, fanno gli inciuci tipo vecchiette affacciate al balcone.
FalangeViscida regala allo Stark la daga con cui decadi prima avevano provato ad accopparlo.

“Non ci credo! Era proprio quello che volevo! Grazie zio/patrigno/cognato!” #DitocortoDecidineUNA!

Petyr cerca di rigirarsi il “piccolo” Lord, inneggiandosi ancora a martire protettore di Santa Catlyn.

“Avrei voluto fermare quel pugnale con il mio cuore, se avessi potuto”

CE STO A CREDERE. SISI.

Bran, che apatico si ma cretino come Ned no; non si fa impappinare da Mignolino, che ancora sta a fargli tutte le moine da carocaro, baubau, miciomicio.

“Pora stellina di patrigno/zio/cognato suo! Tutto quello che ti serve, chiedi a me!  Eh, manco di chi è il pugnale sappiamo, mannaggia. Eh quante cose brutte hai affrontato. Eh sei tornato a casa solo per trovare il tutto questo caos…”

E Bran: “Il caos è una scala”

VI RICORDA QUALCOSA!?

                                  

 

E Baelish si caga. Muto almeno per una volta.
Dai, che zitti zitti gli Stark incassano ma imparano.

L’arrivo di Meera interrompe il momento di gloria di Brandon.
PedoBear esce e lascia i due soli. Meera, stellina di zia, è venuta a congedarsi.
Vuole tornare a casa a crepare in mezzo alle rane in santa pace, quando sarà il momento, però si sente in colpa a mollare Bran, perchè dai, sono diventati compagni e magari…

“Ah te ne vai? Okay, cia’!

Bran … Mi avevi appena riguadagnato punti, Bran!

Anche Meera giustamente se la prende: “Sai com’è, c’ho perso la sicurezza appresso a te, c’ho perso un fratello appresso a te, c’ho perso la salute mentale e fisica appresso a te! C’ho perso quasi la vita! Mi so’ salvata solo per Estate e Hodor! #alwaysinmyheart E tu te ne esci con Grazie!? SRSLY BRAN!?”

E Bran “Eh ma io non sono Bran. Io sono 47583480223120 altre vite e quindi… Grazie.”

E così perdiamo anche Meera. Ti auguro una vita più facile di quella che ti è toccata nelle ultime stagioni. Pensa positivo, pupattola mia. Magari te salvi da sta sfiga.

Ai cancelli del palazzo giunge nel mentre la lupacchiotta sterminatrice.
Si, in una puntata.
Si, abbiamo fatto tipo pingpong tra Torri dei Frey, Locanda vicino ad Approdo del Re e Grande Inverno in una singola puntata.
Si, con molta immaginazione possiamo dire che sono passati dieci/quindici giorni…
…. Re Robert e seguito ci misero un fottuto mese . Un. MESE!


Lasciamo perdere e andiamo avanti.
Si sa che ogni volta che Arya prova a far capire a delle guardie che: si lei è Arya Stark di Grande Inverno e che sai com’è vorrebbe entrare a casa sua; per qualche motivo viene sempre perculata dai soldati.

Le guardie la invitano cordialmente a levarsi dalle CosiDette, ma Arya che non s’è fatta cinque stagioni di viaggio per farsi fermare dai primi Stanlio e Ollio in circolazione, pretende di incontrare qualche addetto del castello.

Peccato, siano tutti morti mentre lei giocava a mosca cieca con la Terminator di Braavos.

Allora ci riprova, chiedendo di essere ricevuta da Jon.

“Eh ma non c’è?”
“E chi c’è!?”
“E’ ma SeI tU aRyAhHh! mE Lo dEvI dIrE tU iL nOmE dElLA LaDy!”

NO. NON LEI!  Il solo citarla risveglia paure ancestrali.

Vabbè, Arya riesce a squagliarsela da sotto lo sguardo vigilissimo delle guardie.
Se sono tutti così, i White Walkers li fermiamo subito.
I due si fanno il segno della croce e vanno a riferire l’incresciuoso accaduto alla Lady, che apparentemente fa cagare addosso anche i soldati adesso. T’e’ capì.

Sansa riconosce subito i modi di fare della sorella e corre alla cripta.
E via di Reunion.

Questa volta bella.

Sansa, che se ne dica e se ne voglia, ha regalato abbracci bellissimi a tutti i fratelli, cosa che, a mio parere, dovrebbe far capire quanto abbia sofferto nello star lontana, circondata da soli nemici per tutti questi anni.

Arya ci da qualche emozione in più rispetto a Bran. All’inizio non sembra tanto partecipe alla gioia della sorella maggiore, ma come darle torto, se contiamo che la Sansa che lei ricorda è … questa.

Per fortuna la gente cambia….

Le due cominciano a parlare; Sansa che scherza su come Jon possa avere un infarto nel vedere la sorellina, Arya che  racconta della lista e io giù di lacrimoni, perchè troppe citazioni alle stagioni passate e forse a quelle future.
E poi riabbraccio e lì sono arrivati i paramedici a defibrillarmi.

GRAZIE HBO!

Sansa riferisce alla piccola Stark che anche Bran è a casa.
I tre si incontrano sotto l’albero-diga.

Ora, magari è una mia impressione, ma Sansa mi sembra spaventata da quello che Bran possa dire ad Arya, infatti quando quest’ultima abbraccia il fratello, lui ricambia la stretta ma continua a fissare Sansa, che fa un sorrisino imbarazzato.
Ergo, Bran sa qualcosa.
Non lo giustifico per essere un cacchio di apatico; ma la sua reazione a Sansa e ad Arya è stata  nettamente differente. Qui corvo ci cova.

Arya viene a sapere delle visioni di Bran e Sansa comincia probabilmente a chiedersi chi tra i suoi fratelli faccia più paura. Bran sgancia anche la flashnews della daga, regalatagli da Ditocorto, Sansa si preoccupa perchè sa che DitoStortoCorto è un viscido doppiogiochista.

Ma Bran risolve la situazione, rigirando il regalo ad Arya.
Madonna, quanto mi puzza di tragedia sta fratellanza.

Ma almeno per ora, i tre restano comunque uniti e Brianne ne è felice, perchè ce stava a sputare sangue dietro la bimbi Stark. Tuttavia si sente anche in colpa perchè sente di non aver fatto abbastanza, meno male che Podrick è lì a rincuorare e sostenere la sua Lady. L’idillio viene spezzato dall’inquadratura infamissima di Baelish.
Mi ansia troppo, accoppatelo prima di subito, pls.

 

A Roccia del Drago, Missandei e Daenerys sparlano, manco le liceali chiuse nei bagni durante l’intervallo, riguardo le Things che Verme Grigio ha messo in atto.
Parli de Things e te spunta Jon.
Che vuole portare Danana nella cavernAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAHHHHHHHHHHHHHHHHHHHHHHHHHHHHHHHHHHHHHHHHHHHHHHHHHHHHHHHHHHHHHHHHHHHHHHHHHH!!!!!!

Per un attimo abbiamo pensato al peggio, ma per fortuna la caverna resta prerogativa di Ygritta. Fatto sta che ce sta puzza di ship da chilometri, ma continuo a dire no.

There is one ship and  one ship only!

 

Nella grotta apparentemente c’è un fottio di ossidiana. Apparentemente perchè la scena è talmente scura che non si vede una mazza, tranne la fiammella in mano a Jon. Ancora più in profondità, ecco che ciucciano fuori i graffiti fatti dai Figli della Foresta e dai Primi Uomini, che oltre a ricordare tantissimi altri simboli della serie e anche in parte la sigla iniziale, hanno le stesse forme dei cerchi nel grano.
Figli della Foresta is the new Figli delle Stelle.

Jon cerca di far capire alla Bionda che i due schieramenti si erano uniti contro il Maleh dei White Walkers.

“E noi dobbiamo fare la stessa cosa, se vogliamo sopravvivere.”
Vuoi che combatta per teh? Se ti inginocchi.
Vuoi che combatta il Norde? Se ti inginocchi
Chi pulisce più di Chanteclair? Se ti inginocchi

E Jon “Ma il popolo ha sofferto. Loro non vogliono. Loro credono in meh!”

E Danana “Ma la loro sopravvivenza non è più importante del tuo orgoglio?”

SBAM! CITAZIONE NUMERO 189247120932 DELL’EPISODIO.

E Jon mutisce davanti alla sua stessa frase.

Escono dalla caverna fianco a fianco e quindi boh.
Non ho capito se Jon si è inginocchiato o meno, spero di no, ma me sa de si. SOBB.

Fuori dalla caverna, Tyrion e Varys giocano ad Ambasciator Non Porta Pena.
Danana manco li vede e già sente puzza di arrosticini.

“Che c’è mo?”
“Abbiamo conquistato Castel Granito.”
“YEEEEEAH!”
“Epperò c’hanno ciulato tutto il resto.”

Davos, che avendo passato un periodo con un’altra piromane, sa che sono suscettibili su certi argomenti, cerca di defilarsi.

“Magari ne volete parlare in famiglia”
E Khaleesard “SENTI CIPOLLINA, STATTE BONO FERMO LA, TU E BOTOLO!”
E Botolo fa un roll eyes bellissimo. Credo che abbia anche valutato una via di fuga a nuoto.

Dire che la Daeni è un attimo sconvolta risulta riduttivo.
Comincia a dubitare della strategia, a dubitare del piano, a dubitare di Tyrion.
Insiste con il voler portare i pargoli a sputare fuoco e fiamme, il Primo Cavaliere ci prova a farla ragionare:

“Ne abbiamo parlato!”
“STICAZZI”
“Non ti scaldare, fatti furba”
“STIGRANDISSIMICAZZI”

Nel dubbio più totale, LaMadreDeiRamarri chiede consiglio a colui che ha l’ignoranza per secondo nome. Ed in sintesi il bel Nordico le dice di evitare di buttare merda su merda. Insomma dare fuoco alle città non è il miglior modo di cominciare un regno se si vuole l’appoggio del popolo.

Bravo. Che belle parole. Da vero regnante.

Peccato che lei già sta a fissare i Draghi.

MACHECAZZOLOCHIEDEAFARESEPOINONASCOLTAAAHHH!

A Grande Inverno, Podrick cade tre volte in meno di mezzo minuto.
E niente, gli si vuole bene lo stesso.
Arya tenta di dargli i consiglioni, mentre Sansa guarda dall’alto, con la solita Piattola attaccata alle costole.

Ad Arya manca tirare mazzate e quindi comincia a duellare con la Bionda.
E raga, giuro che per un attimo ho rivisto Syrio.
Un Syrio misto ad un Bruce Lee, ma lasciatemi sognare.
Brienne vuole andarci piano, ma Arya mette subito in chiaro che non stiamo qui a spazzolare i metalupi e giù di affondi. L’altra, dopo un po’, perde la clemenza e via di calci allo sterno. Ma la Stark si rialza con una mossa da break dance e parte una scena tutta swang, fatta di cozzare di spade e espressioni sconvolte di Sansa che forse alla fine ha capito che Arya da Syrio non prendeva lezioni di danza.
Il tutto si conclude in parità.
Briennona ha trovato la nuova pupilla. Sansa una nuova preoccupazione. E Baelish probabilmente un futuro spazio sulla lista di Arya, a giudicare dallo sguardo che si scambiano.

Intanto a Roccia delle Viverne, Davos e Jon fanno commenti sul culo di Daenerys AHHHHHLEMIEORECCHIEEEEEEEEEEEEEHHHHH

“Ha un bel cuore”
“SEEEEEE PFFFFFFFFFF IL CUUUUOOORE”
“Non c’è tempo per quello! C’è sta il Cattivone alla Barrierah!”

Ma Davos ha giusto il tempo di fare un’ultima citazione, prima di trovarsi davanti un altro gran bel cuore.
Missandei che fissa l’orizzonte. #fermateDavos

La bella consigliera che sa i cacchi di tutti, le 21349023423 lingue parlate in tutti sette gli inferi e anche le profezie con le parole neutre in Valyriano di centrordici anni fa,  apparentemente ignora il significato di bastardo, aka figlio illegittimo.
E via a rigirare il dito nella piaga.
Perchè se non ricordiamo sta cosa ogni trenta secondi non è Game of Thrones.
Comunque i tre cominciano a fare conversazione. Jon mette in dubbio la libertà che Missandei tanto sbandiera. Ma lei ci crede nella Khaleesard, dopo tutto sono BFF, parlano anche delle things che si fanno fare dai propri toyboys.

Secondo me si pentirà di aver detto ‘ste cose…

Ma vabbè, compare l’ennesima bagnarola all’orizzonte.

E di tutte le reunion possibili, Jon se becca a sto giro quella con Theon.
Cioè, magari sono io, ma ….Theon ha mai chiamato Jon per nome???
Vi giuro, non ricordo.
Fatto sta che Snow non è più il ragazzino che se ne stava muto a Grande Inverno e va di Chokeslam perchè gli brucia ancora per Robb e i fake Brandon e Rickon, ma dopotutto il tipo ha anche liberato Sansa e quindi non lo può corcare di mazzate come ha fatto con Ramsay.

E poi Theon fa la faccina da Reek.

“Sono tornato solo per chiedere aiuto alla Regina”
“Ma lei non è qua”

E ‘ndo sta????”

Ci rispostiamo da Jaime.
Lord Tarly arriva ad informare che l’oro è arrivato sano e salvo ad Approdo del Re; poi si dimostra lo stronzo che è, invogliando Jaime a frustare i soldati che vanno lentini, perchè la mobilità dell’esercito ne gioverebbe.
Certo che sa come farsi voler bene.

Jaime lo mutisce. “Lasciali stare, erano così bellini mentre combattevano”

Anche Bronn è finalmente felice, libero di poter perculare anche lui  il Tarly Junior per il nome del cazzo che si ritrova … letteralmente. Bronn e io la stessa ironia de merda.

Scopriamo che Dickon, alla fine, non è così cattivo come nella stagione precedente che è stato uno stronzo allucinante con Sam e Gilly  e non ha provato tutta sta gioia ad uccidere i conoscenti di una vita intera. Ah, ed è rimasto sconvolto dalla puzza.

La puzza?
In un campo di battaglia?
Pieno di moribondi?
Cioè tu non sai che i campi di battaglia puzzano!?
Che t’aspettavi!? Profumo di rose!?!?
Ma com’è che in sta puntata so’ diventati tutti Jon Snow!?

E Bronn, sconvolto dal sistema scolastico di Altogiardino, decide di istruire il pischello e svelare il Velo di Maya:

Gli uomini quando muoiono se la fanno addosso.”

Fine, delicato e dritto al punto.
Mi era mancato, Bronn.
Ce lo vedo a fare amicizia con Euron.

Mentre stanno ancora a parlare di morte, cacca e distruzione; a Bronn vibrano tutti i sensi di ragno. Dopo un po’ sente qualcosa anche Jaime.
La puzza di zolfo e cavalli?
Boh, non so, ma scattano tutti in direzioni diverse a svegliare quei morti dei soldati.

Però porelli, so’ stanchi.
Hanno appena finito la battaglia che non abbiamo visto, ma proprio … una puntata fa…
E stanno per fare battaglia di nuovo?
Ma almeno stavolta me la fate vedere la battaglia?
Ma contro chi poi?
E  ma – PORCATROIAINFAME DA NDO CAZZO SO USCITI I DOTRHAKI!?!?!?

COME CI SIETE ARRIVATI TUTTI DA ROCCIA DEL DRAGO A QUA IN UN QUARTO DI PUNTATA!?!?! MA QUANTO CACCHIO E’ GRANDE IL TARDIS DEL DOTTORE!? MA POI I CAVALLI DOVE LI AVETE PRESI!?!? MA PERCHE’ LA GENTE HA COMINCIATO A MUOVERSI ALLA VELOCITA’ DELLA LUCE!?!?!? MA PERCHE’ STA STAGIONE E’ COSI CONFUSAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAHHHHH!?!?!??!??!

Jaime mantiene più calma di me e cerca di compattare l’esercito e ci crede fin quando non vede Drogon cazzutissimo planare giù dal cielo.
Ahhhhhh; quanto siete fottuti ora da 1 a Dracarys?

E appunto, la Khaleesi in groppa al VivernaDrago sfoga le tendenze piromani che aveva soppresso da inizio stagione. E giù di grigliata.

I cavalli ignifughi dei DrogoSbagliati attraversano le fiamme come niente, mentre i soldati leonini prendono fuoco che manco la Ghiandaia Imitatrice, ma okay.
Jaime ci prova, ma sta battaglia sta diventando più sanguinolenta di un film di Tarantino. Ed intanto  Drogon c’ha preso gusto a poter giocare al lanciafiamme senza che nessuno gli dica niente e quindi se fa fuori tutti i carretti Lannister.
Segue inquadratura super faiga, madonna se c’abbiamo speso i soldi.

 

Jaime tenta di contrattaccare con gli arcieri ma a Drogon l’agopuntura fa più effetto. Allora, Golden Hand manda il fedele Bronn a puntare il Balestrone Frantuma Balereon contro sta lucertola troppo cresciuta.

E Bronn “Ma vacce te”
Ma sai com’è, HA UNA CAZZO DI MANO DI FERRO!? COME PRETENDI POSSA USARE QUEL COSO CON UNA SOLA MANO!?

Non c’è più la servitù di un tempo.

Bronn si convince e va, mentre il leoncino resta a fronteggiare l’Esercito dei Codini e OHMMIODDIOMISTASCHIATTANDOJAIME!
No. Dickon lo salva.
DICKON SANTO SUBITO!
GIURO NON TI PREDERO’ MAI PIU’ IN GIRO.

Intanto Bronn galoppa verso il Balestrone, ma un Dothraki molto simpatico decide di affettare una zampa al suo destriero. Il mercenario cade e deve decidere se salvare la pellaccia o i dindilli che gli sono caduti. Corre via.
E parte il piano sequenza bello, perchè oltre ad averce li sordi siamo pure bravi a spenderli e quindi tutti muti e guardate le spade, le fiamme, la gente infuocata.

Il khal di prima ha preso la sfida con Bronn sul personale e adesso lo cerca in mezzo a st’inferno. Ma era meglio se continuava a cavalcare verso l’orizzonte.
Tempo due secondi e finisce impalato da un colpo di Balestrone.

Bronn ricarica l’arma e qui arriviamo al secondo momento strizza della puntata.

Bronn VS Drogon.

Voglio bene a tutti e due, quindi boh, accoppiamo Daeni e stiamo apposto?

Ci spostiamo sul cucuzzolo della montagna, dove Tyrion e i Khal fighi, che non vanno in battaglia perchè devono salvaguardare la messa in piega, stanno a vedere come tutti gli altri schiattano male.
Uno dei Ser Codini, non solo non sta in battaglia, ma se permette pure di dire che quelli di Westeros non sanno combattere.
Certo, perchè la battaglia la stanno vincendo per merito suo, non per lo sparafiamme di due tonnellate e mezzo che sta lassù.

Parlando del diavolo, Drogon mi fa una planata a pelo d’acqua molto Fierobecco di Harry Potter e quasi mi frigge Jaime. Bronn sembra averci preso mano col flipper gigante e da novella Lara Croft spara un dardo che manca pelo pelo la capoccia platinata di Daenerys.

Lei che c’ha la coda di paglia, mica si sposta, cambia direzione, fa qualche finta?


Modello Rickon, tutta giù drittadritta. I neuroni in sta serie abbondano.

E Drogon se prende la frecciona nell’articolazione.
Ma lui si chiama Drogon. Un nome, una garanzia.
E da gas.
Salutiamo così allegramente il MegaBalestrone. Una vita breve ma intensa.

La viverna atterra e Daenerys si approccia ad un’operazione chirurgica sul suo pitone alato preferito. Dando OVVIAMENTE le spalle al Jaime.
Sta donna trasuda strategia. Va avanti a botta de culo ormai.

Jaime afferra una lancia e va, puntando dritto alla schiena della ragazzina.
Perchè se devi andare giù, almeno fallo in modo memorabile.
Tyrion dall’alto del suo monte osserva la scena ed insulta pesantemente quel cretino del fratello che in pratica sta correndo in bocca ad un varano di Komodo di otto metri.

Infatti Drogon che è ferito si ma deficiente ancora no, protegge con la capoccia la mammina e giù di benzina dal gargarozzo.
Jaime vede la morte in faccia, se non che Bronn lo salva all’ultimo momento, spingendolo sul bagnasciuga lì, proprio a tre centimetri  perchè non ti ci sei buttato da solo boh .
che apparentemente è la Fossa delle Marianne, anche se l’inquadratura di prima ce stava a correre un cavallo dentro…. e quindi Jaime, che ancora non aveva fatto l’upgrade dell’outfit, si trova con 200kg di armatura, una mano che forse pesa il doppio e un oceano di sfiga in cui nuotare.

E niente. Se me schiatta Jaime, io denuncio la produzione.

Punteggio puntata: 8+

-Abbiamo finalmente capito come sono stati spesi i soldi della CGI, in tante squamine belle belle.

-Ma non è che Drogon mo mi fa la morte parallela con Drogo!?….

-Voglio sapere che cacchio ha in testa Bran, perchè la cosa mi disturba.

-Ma Spettro?

-Arya troppo ciccina, tutta bardata con le lame regalatele dai fratelli.

-Ma Jon alla fine si è inchinato?

–Ma se Davos si è sconvolto a vedere il sedere di Daeni che faccia faceva nel vedere quello di Drogo? Ahhhh i bei vecchi tempi

-Si ma Spettro???

-Gli Stark parleranno mai di ciò che hanno visto? Arya della fine di Robb, Sansa dell’infamia di zia Lysa, Bran di Hodor e Estate. I need these feels.

-Ma il carro che bruciava era quello dell’oro???

-‘Ndo sta Spettro!?!!??!?!

 

Nell’attesa di risposte….

 

 

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...